fbpx

Corsa o camminata: quale delle due attività ha risultati migliori in termini di perdita del peso

Corsa o camminata: quale delle due attività mi permette di bruciare grassi e perdere peso?

Questa è una domanda molto frequente che mi viene posta soprattutto da coloro che scelgono il mio servizio di preparatore atletico e si approcciano per la prima volta al mondo della corsa.

Devi sapere che nessuna delle due attività esclude l’altra anzi, soprattutto nei neofiti della corsa, la camminata ad un ritmo sostenuto viene utilizzata come esercizio propedeutico alla corsa.

Purtroppo quando il nostro obiettivo è rappresentato dal bruciare la quantità più alta possibile di calorie, la corsa risulta PIÙ EFFICACE RISPETTO ALLA CAMMINATA.

Chiaramente più calorie si bruciano e migliori saranno i nostri risultati nell’ottica di perdere peso.

Cerchiamo di capire insieme il perché di questa affermazione, analizzando insieme:

  • Il contributo e l’efficacia della corsa quando si vuole perdere peso
  • I vantaggi legati alla corsa
  • I benefici di una camminata a ritmo sostenuto

 

Perché correre fa bene e in che modo questo allenamento ci permette di perdere peso

Maggiore è l’intensità che caratterizza lo sforzo fisico e più alto è il fabbisogno energetico.

La corsa comporta un impegno e uno sforzo fisico più alto rispetto alla semplice camminata (seppure ad un ritmo sostenuto) quindi il fabbisogno energetico della prima supera quello della seconda.

Un altro aspetto importante da prendere in considerazione è quello della quantità di calorie bruciate una volta che l’allenamento è terminato.

Questo fenomeno si verifica a fronte del deficit di ossigeno che si verifica al momento del recupero: quando l’intensità ed il volume sono alti si bruciano più calorie per un periodo di tempo più lungo prima di raggiungere uno stato di riposo.

Anche in questo caso la corsa permette di bruciare molte più calorie e molti più grassi.

 

L’importanza di un regime alimentare controllato 

Certamente l’attività fisica è importante quando si vuole raggiungere un certo obiettivo di peso ma non bisogna mai dimenticare che questo traguardo necessita di un piano alimentare controllato e di un deficit calorico.

Nella pratica questo vuol dire assumere una quantità di calorie inferiore rispetto a quelle che si consumano.

Alimentazione equilibrata e sana, attività sportiva costante sono strumenti di una stessa strategia e non si escludono a vicenda.

 

Quanto conta la camminata quando si vuole perdere peso

Credo che sia doveroso fare una precisazione: tutto quello che abbiamo detto fino a questo momento non deve assolutamente farci pensare che la camminata non sia utile nel percorso di perdita peso.

Stiamo pur sempre parlando di un allenamento di tipo cardio (anche se con bassa intensità) che può rivelarsi utile per coloro che vogliono iniziare a correre ma “non hanno ancora abbastanza fiato e ritmo nelle gambe”.

Tenere una velocità moderata durante la camminata o correre con un ritmo lento permette di bruciare più o meno le stesse calorie, ma è un buon punto di partenza: da qui devi crescere fino a quando non inizi a correre.

 

Riassumiamo dunque i benefici della corsa e della camminata

Prima di chiudere questo articolo, cerchiamo di stilare una lista dei vantaggi e dei benefici rispettivamente della corsa e della camminata.

Entrambi gli allenamenti hanno un’influenza positiva sulla nostra salute, permettono di migliorare la risposta muscolare, abbassare i livelli di glucosio e colesterolo, tenere sotto controllo la pressione, controllare in modo più semplice il peso, migliorare la respirazione e l’attività dell’intestino.

Ma se correre e camminare, come abbiamo visto, sono strumenti utilizzabili in modo integrato qual è la scelta migliore?

La risposta è dipende: dalle necessità del singolo individuo, da eventuali patologie e, come per molte cose, dai gusti personali di ognuno.

CORRERE TI APPASSIONA MA NON SAI DA DOVE INIZIARE?

>> Contattami per iniziare ora il tuo percorso

ALTRI ARTICOLI DAL BLOG

Che cos’è oscillazione verticale nella corsa e come calcolarla

Accanto alla cadenza dei passi durante la corsa e alle altre numerose variabili che è possibile monitorare con i moderni orologi fitness abbiamo scelto di approfondire oggi il parametro dell’oscillazione verticale. Può essere espressa come valore percentuale oppure come valore assoluto in centimetri ed è senza dubbio una delle più

leggi tutto >>>
×